giovedì 19 aprile 2012

Il miglior piatto del nostro pranzo di Pasqua: Garganelli con asparagi, gamberoni e scorzette di limoni



Ho deciso, questo settimana mi impossesso completamente del nostro blog. Dopo il post sull'America's cup tenutasi la settimana scorsa a Napoli, faccio un piccolo salto indietro proprio al giorno di Pasqua.
Anche se molti danno per scontato che a casa nostra cucini solo Anna Luisa, non è esattamente così.
Diciamo che la stragrande maggioranza delle volte è proprio così, lei si diverte un mondo, è il suo sfogo, io mangio benissimo, quindi mi va bene così. Ma come già ho avuto modo di dire in altre occasioni, non disdegno affatto di mettermi ai fornelli quando ho un po' di tempo, lo faccio con piacere e con passione.
Durante le feste diventa quasi un obbligo per noi che prepariamo tante cosette iniziare a pensare al menu con un certo anticipo. Per fortuna a Pasqua ci conteniamo un po' di più rispetto a Natale. Anche il fatto che si tratta di un solo giorno di festa aiuta. Spesso sono io a curare i secondi, a controllare le cotture e a cercare di non dimenticare niente in frigo e per poi scoprirlo solo l'indomani...
Per Pasqua ho anche avuto il compito di preparare il primo. Non mi andava di fare un piatto eccessivamente pesante, mi sono così orientato su un primo che contenesse del pesce (un crostaceo in verità) e l'ho abbinato a delle verdure. E così, dopo una rapida consultazione con Alessandra, è nato il nostro primo, ovvero garganelli all'uovo con asparagi, gamberoni e scorzette di limone.
Come spesso succede in queste feste, anche se siamo in compagnia dei nostri parenti, alle foto si può dedicare proprio il minor tempo possibile, quello indispensabile, anche per non fare aspettare gli ospiti.




Garganelli con asparagi, gamberoni e scorzette di limoni

Ingredienti per 4 persone

250 g di garganelli all'uovo
1 fascetto di aparagi
10 gamberoni
1 limone
1 scalogno
olio
sale

Ho lavato e cotto "al dente" a vapore gli asparagi,  ho tenuto da parte le cime e poi, dopo averli saltati in padella con dello scalogno e dell'olio, li ho frullati.
Ho scottato i gamberi in padella con un po' di olio per 5 minuti. Una parte li ho sgusciati e ho tenuto da parte col guscio un  numero di gamberoni pari a quello dei nostri commensali per decorare il piatto.
Ho cotto i garganelli in acqua bollente salata, lasciandoli un po' al dente per evitare che scuocessero, li ho amalgamati col frullato di aspari a cui ho aggiunto i gamberoni sgusciati e le punte degli asparagi tenute da parte.
Ho completato il piatto con delle scorzette di limone tritate a coltello finemente.



Ma la soddisfazione migliore è stata che nei commenti post pranzo c'è stato un "Era tutto buonissimo, ma il primo è stata la portata che mi è piaciuta di più". Son soddisfazioni :-)

Con questa riceta partecipiamo al contest "Un ricettario per la Pupattola: Primavera"



Fabio

28 commenti:

  1. ottimo connubio...squisito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un abbinamento che è piaciuto molto anche a me, piatto fresco, leggero, ma saporito.

      Elimina
  2. Davvero un primo a 5 stelle!! Complimenti!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. bellissimo piatto complimenti ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, un saluto dal altri due viaggiatori :-)

      Elimina
  4. MI immagino il sapore di questo primo: con quiel tocco di scorzetta di limone...Delizia per glio occhi e per il palato...bravissimi
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, la scorzetta di limone dà un tocco in più!
      Grazie!.

      Elimina
  5. Carissimi, questo piatto è un regalo immenso e non immaginate la nostra gioia, non solo ricalca i nostri gusti, ma è davvero speciale, delicato, intrigante, seducente, noi ce ne siamo innamorati all'istante e siamo felici di poterlo inserire non solo nel nostro Contest, ma proprio nel ricettario che andremo a creare per Alice Ginevra. Appena troveremo dei gamberoni freschi ce lo prepareremo anche noi, intanto ancora grazie!!!!!!!!!!
    Un bacione e buona giornata da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a voi, mi fa un sacco di piacere che nella raccolta per Alice Ginevra ci sia anche questa mia ricetta, sono sicuro che le piacerà.
      Buona giornata a voi.

      Elimina
  6. Ah, ma non vale! Le scorze di limone non le hai fatte confit!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, uso i limoni del mio giardino, sono saporitissimi di loro, mi piace lasciare il gusto quanto più naturale è possibile. ;-)

      Elimina
  7. Lo sapevo che avrei fatto meglio a passare da voi in quei giorni....cazzarola se lo sapevo...tra l'altro adoro i primi piatti di questa fattura! Complimenti davvero :)
    PS
    Posso fare finta di non aver visto il post e soprattuto il piatto che è decisamente nelle mie corde?! :P ahahahahahahah
    Ah dimenticavo...davvero belle le foto marinare...colpiscono ancor di più in alta risoluzione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello che ci troviamo anche su questo :-)
      A propositodi fattura, visto che in alta risoluzione ti sono piaciute di più, vedrò di gonfiarla un po' :-D
      :-p

      Elimina
  8. Se ci metti anche qualche torta di Anna Luisa...non dico di no!!
    PS
    La ricevuta fiscale me la fai?! :P ahahahhaahh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra equo, però muoviamoci prima che l'IVA salga al 23% ahahah

      Elimina
  9. e son soddisfazioni sì!! bravo fabio, questo è un superpiatto :)) beati i vostri ospiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :-) Mi sembra di aver intuito che è piaciuto, meglio così :-)

      Elimina
  10. Ok, a giugno vengo .... me lo rifai? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto quello che vuoi se venite veramente ^^

      Elimina
  11. grande Fabio!
    con questa ricetta mi hai conquistato, amo la freschezza e la bontà di questa pasta :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio, sono contento che ti sia piaciuta, mi sembrava un'idea fresca, leggera e saporita.

      Elimina
  12. ho una voglia pazza di garaganelli. direi che questo è un primo romagnolo! bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah effettivamente :-) Noi imparammo anche a farli mano dalla Spisni, ma non c'era proprio tempo per farli. Ottimo comunque.

      Elimina
  13. wow che piattino!!!!!!!!!!!!!Strepitoso............

    RispondiElimina
  14. http://maestra74.iobloggo.com/23 aprile 2012 11:47

    Ogni tanto mi piace visitare il vostro blog,vi lascio i miei complimenti per le super-ricette e per le bellissime foto.
    Un caro saluto
    Rosa (la mamma di Flavio Lo Tito)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre gentilissima e la cosa ci fa un sacco di piacere. Grazie.
      Fabio

      Elimina
  15. Grazie Stefy, speriamo che lo riproporrai.
    Fabio

    RispondiElimina