mercoledì 12 dicembre 2012

Che Natale sarebbe senza biscotti?



Di tradizioni natalizie ce ne sono veramente tante. Si potrebbe dire che certamente ogni Paese ha le sue, ma solo pensando all'Italia, mi rendo già conto che ogni regione ha le sue e si potrebbe continuare restringendo il campo fino quasi ad ogni famiglia. A casa mia c'è sicuramente la tradizione dei dolci che faccio ogni anno, ovviamente già in produzione. Sono i dolci tipici napoletani per il Natale ed ogni anno mi riprometto di farne di nuovi, di aggiungere qualche ricetta, ma tra mille impegni finisce sempre che mi "limito" a roccocò, mustacciuoli e pulci di monaco. Da qualche anno ho però introdotto anche un dolce inglese,la fruit cake, che devo dire è sempre molto apprezzata dai miei familiari, soprattutto da mio fratello, che ormai non concepisce più il Natale senza questo dolce che a fine pranzo dà il colpo di grazia. Io da parte mia, oltre a godere della bontà della fruit cake, mi diverto a decorarla, cercando di trovare ogni anno qualche soggetto nuovo. I decori delle torte sono sempre belli, ma quanto sia capace di sbizzarrirsi la fantasia nel periodo natalizio, è incredibile. Si torna quasi bambini e ci si ritrova a giocare con formine e a creare a volte i  personaggi della fantasia collettiva. Sarà proprio per questa voglia di "giocare" che l'altro giorno ho preparato dei biscotti di pasta frolla, nulla di speciale, in cui ho messo una fialetta di essenza di mandorla per dare loro un sapore diverso dalla solita vaniglia o dal sapore agrumato del limone. Ho tagliato questi biscotti con le formine natalizie e li ho decorati con tutti i confettini e gli zuccherini che ho trovato in dispensa. Il risultato non è stato un dolce impegnativo, ma dei semplicissimi biscotti natalizi e che sono piaciuti tantissimo alle mie nipotine (per non dire quanto sono piaciuti a me e a Fabio) e che mi sono divetita un mondo a farli, proprio come una bimba che gioca ;-)



Biscotti natalizi

Per la pasta frolla
Ingredienti:
2 tuorli
300 g di farina
100 g di zucchero
200 g di burro
1 fialetta di essenza di mandorla amara
1 pizzico di sale

Per la glassa reale
50 g di albumi
300 g di zucchero a velo

Colorante alimentare
zuccherini e decori vari






Preparare la pasta frolla: Disporre sul piano a fontana la farina,  lo zucchero ed il sale. Disporre al centro i tuorli, il burro a pezzetti e l'essenza di mandorla. Impastare con i polpastrell cercando di non lavorare troppo la pasta frolla affinchè non si riscaldi. Appena si sarà formato un impasto sodo, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo per almeno 30 minuti. Trascorso questo periodo, stendere l'impasto dello spessore di poco meno di 1 cm e con le formine tagliare i biscotti. Disporli su una teglia foderata con carta da forno e cuocerli in forno preriscaldato a 160°C per circa 20 minuti.
Nel frattempo preparare la glassa reale: sbattere gli albumi con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Dividerlo in varie ciotoline ed aggiungere ad ognuna un colorante diverso.
Colorare i biscotti con le varie glasse reali e, prima che si asciughino, cospargerli di zuccherini. Lasciare i biscotti all'aria per qualche ora, finchè la glassa non sarà completamente asciutta.

Quando si dice che il Natale fa tornare bambini...;-)


Anna Luisa

20 commenti:

  1. Davvero davvero belli, e hai assolutamente ragione quando dici che i biscotti fanno subito natale:) Ho giusto pubblicato una ricettina super golosa da regalare a amici e parenta, dai un'occhiata al mio blog se ti va:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, vedo che siamo sulla stessa frequenza con i biscot di Natale ;-)
      Corro subito a dare un'occhiata ai tuoi ^_^
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Voglio ritornare bambina ed essere una delle tue fortunate nipotine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, ti adotterei di corsa ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Sono belli da vedere e immagino buonissimi da mangiare...complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, diciamo che sono carini, ma sono tornata bambina mentre li preparavo ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Che belli! :-) mettono tanta allegria..e sono così invitanti...

    RispondiElimina
  5. eheheheheheh.....so anche prima della dispensa da dove arrivano quegli zuccherini :D ..... anche io ho delle tradizioni, anzi sarà meglio che mi dia da fare..... ma io le pulci di Monaco non le conosco, a differenza degli splendidi Rococò e Mustaccioli, baci Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flavia, sei preparatissima :-D
      Mi sa che dobbiamo rivederci, così ti faccio provare le pulci di monaco (dolce natalizio tipicamente stabiese) alla mi maniera :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. Ragazzi...ma che carini :-) Oggi è proprio il Biscotti-day! Evviva!
    un abbraccio
    simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, sei sempre carinissima!!!
      Su, tutti a fare biscotti per Natale!!! :-)))
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  7. Ciao,hai proposto delle idee carinissime,grazie per aver condiviso.Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, non sono nulla di speciale, ma il Natale è bello anche per questo ;-)
      baci

      Elimina
  8. Complimenti per il vostro blog, ricco di spunti e ideee! vedo anche che i viaggi e la cucina sono una nostra passione in comune... a presto Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti ^_^ vengo subito a dare una sbirciatina sul tuo blog ;-)
      Anna Luisa

      Elimina
  9. ma che belli questi biscottini Annalù!!!
    Natale fa proprio venir voglia di biscottare, eh! ;)
    un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Milena ^_^
      E' vero, anche se non appartiene alla nostra tradizione, ma quanto è bello fare biscotti in questo periodo ;-)
      Buon Natale
      Anna Luisa

      Elimina
  10. queste piccole delizie le avevo intraviste su fb qualche giorno fa... in effetti non è natale se nn si biscotta!... i biscotti decorati con la ghiaccia sono must... da appendere, regalare e gustare... nel mio caso dovrei sicuramente invertire l'ordine dell'elenco... perchè ho mangiato praticamente tutti i biscotti destinati ai regali.. infatti gli ultimi li preparo proprio nel fine settimana per nn cadere in tentazioni!;) un abbraccio ragazzi e buon pomeriggio:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà anche io avrei dovuto regalarne, ma...sono finiti...:-DD
      Un abbraccio e buon Natale
      Anna Luisa

      Elimina