martedì 4 dicembre 2012

Francoforte e dintorni-secondo giorno



Dopo il primo assaggio della giornata di ieri, della città, dei mercatini e del cibo locale, di buon'ora siamo svegli e pronti per la ricca colazione che ci farà da carburante in questa nostra giornata dedicata interamente alla visita della città in compagnia dei nostri immancabili compagni di viaggio natalizio, Giusy e Flavio. Una volta godutaci l'atmosfera della sala e la colazione, siamo pronti per affrontare il freddo che ci attende all'esterno.
Siamo nella zona della parte finanziaria caratterizzata da bei grattacieli. E' sempre bello vedere le città svegliarsi e mettersi in moto.
Facciamo un giro per il quartiere ed arriviamo fino alla vicina stazione centrale.
Andando verso il fiume, passiamo anche per il famoso palazzo della BCE, la banca centrale europea tanto famosa negli ultimi tempi. Ci concediamo una bella passeggiata lungo il fiume, prima di fare ritorno tra i palazzi di Francoforte. Ci sono anche tanti cantieri. Segno di una città ricca ed in evoluzione costante. E' una bellissima giornata e preferiamo girare tranquillamente a piedi, come al solito.





























Giungiamo fino al teatro dell'opera. Percorriamo le strade "gastronomiche" della città, la zona di Fressgass,  Grosse Bockenheimer Strasse e Goethestrasse. Siamo nei dintorni della Borsa. Qui è d'uso toccare "gli attributi" del toro che è sulla piazzetta, sembra porti bene e non ci sottraiamo a questa usanza. Non si sa mai.
Da qui arriviamo ad un'altra arteria principale della città, vale a dire la Zeil. Strada dello shopping cittadino per eccellenza, interamente pedonale, adornata con filari di alberi e panchine. C'è anche un bel mercato al centro della stessa.  E' tutto un sussueguirsi di negozi e centri commerciali, alcuni davvero spettacolari a livello architettonico. Ovviamente il Natale è vicino e c'è la corsa all'acquisto dei regali. Proprio all'inizio della Ziel c'è un altro piccolo mercatino di Natale.
































Pochi passi e siamo di nuovo immersi nel pieno dei mercatini natalizi. Ci sono tante bancarelle da vedere ma anche tante cose buone da provare. Non ci facciamo mancare niente, come nostro solito.
Da qui ci dirigiamo verso la imponente Cattedrale. Continuiamo il nostro giro cittadino dall'altra parte del fiume dalla quale si gode di un bellissimo panorama. La Skyline di Francorte ricorda molto quella di New York e difatti viene soprannominata "Mainhattan" giocando col nome del fiume Meno, Main in tedesco.
Inizia a piovigginare, la scusa è buona per rintanarsi in un bar e prendere una bevanda calda.

































Ci immergiamo di nuovo tra le bancarelle. Col calare della sera diventa tutto ancora più bello.
Abbiamo aspettato il calar della sera anche per salire sulla Main Tower dalla quale si gode un bellissimo panorama a 360° sulla città. Fa decisamente freddo qui su e c'è vento, ma vale sicuramente la pena salirci.
E' giunto il momento di concederci una ricca cena tedesca, ce la siamo proprio meritati.





















Anche la seconda giornata è giunta al termine. Andiamo a riposare per preparaci alle visite del giorno seguente.
(continua...)

Fabio

18 commenti:

  1. Bellissime queste foto! Che voglia di rivisitare qualche bel mercatino natalizio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! C'è sempre un'atmosfera magica in questi posti nel periodo natalizio.
      Fabio

      Elimina
  2. Mi hai fatto venir voglia di partire e di andare a visitare Francoforte!
    P.s. Poi quei piatti succulenti, che anche io potrei assaggiare, mi hanno messo ancor più voglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che piattini? :-D
      In questi posti la pasta non c'è, si va di patate solitamente :-)
      Fabio

      Elimina
  3. Come sempre bellissime foto!

    RispondiElimina
  4. Allora, da dove incominciare? Mmmmmh....
    Senti ma...voglio viaggiare anche io così tanto uffa!! E mica mi sto accontentando più delle foto! Non è giusto...sto rosicando!

    Comunque, sai che non mi aspettavo che Francoforte avesse un quartiere così "grattacieloso" e moderno? Ero rimasta alla Francoforte di Heidi! Ahahaha! Gnurante che sono...

    P.S.No comment sulla seconda foto del toro!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, non è così tanto^^ E' stato il secondo viaggetto l'anno scorso. Un paio di giorni per i mercatini di natale cerchiamo sempre di ritagliarceli. Quest'anno però saltiamo ;-)
      E' una città molto moderna, quella tedesca più moderna che abbia visto, ma non mancano costruzioni e chiese antiche. E' proprio un bel mix. Nonostante questo è relativamente piccola e si gira bene anche a piedi.
      ahahah si, è un po' cambiata da tempi di Heydi :-D
      Fabio
      P.S. Dai, sbilanciati, anche in privato nel caso ahahah

      Elimina
  5. sono senza parole... grazie fabio :)))
    ma hai visto che brutta quella mega-cravatta? solo i tedeschi... ;)))

    RispondiElimina
  6. ahahah dai, nel contesto ci può stare. Ho visto di peggio da altre parti :-)
    Grazie a te :-)
    Fabio

    RispondiElimina
  7. Certo che voi non siete mai fermi! Mi sono goduta ogni foto, quel cielo azzurro così incredibile che sa pronunciare una sola parola: gelo!
    Un bel post pieno di atmosfera incantevole. Che si può trovare anche in una città così grande e moderna.
    Un bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah questo è il racconto dell'anno scorso. Quest'anno si passa ;-)
      Si, era freddo, ma sopportabile. E poi qualcosa di caldo da mangiare o bere per riscaldarsi lo si trova sempre ;-)
      Fabio

      Elimina
  8. ah ecco, c' era qualcosa che non andava! non capivo come poteste essere alla ricerca dell' albero di Natale e contemporaneamente ai mercatini @_@ cioè, neanche io che in periodo di feste sono una scheggia impazzita, una mina vagante, potrei tanto!
    Bello il cielo azzurro, e le preziose decorazioni. Babbo Natale (mi dice lui stesso..) è molto fiero del vostro lavoro :O)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah di solito il periodo è proprio questo, il week end successivo a quello dell'Immacolata. Visto che l'anno scorso non sono riuscito a raccontarlo sul blog, approfittando della pausa di quest'anno, ho recuperato.
      Mica credevi che fossi andato a Francoforte a cercare l'albero? :-D
      Grazie :-)
      Fabio

      Elimina
  9. la voglia di partire si fa sempre più grande ad ogni foto che guardo... basta prendo e parto!!!! :DDD

    RispondiElimina
  10. Ciao, sono Monica, io carico i post sulla pagina facebook di Natale tutto l'anno per la raccolta di link natalizi di #NataleinCasaTrippando, Volevo dirti una cosa: le tue foto mi fanno impazzire.... mi piacciono, mi piacciano, mi piacciono, anche tutto il resto ma fai (fate) foto con colori e luci che mi piacciono davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, non sai quanto piacere mi faccia questo tuo commento. Io cerco di fare del mio meglio, a volta mi aiutano anche i posti che visitiamo. Grazie davvero!

      Fabio

      Elimina